5 esperienze non turistiche ad Amman

5 esperienze non turistiche ad Amman

Amman, la città su sette colline, è un’accozzaglia di moderno e storico dove l’Oriente si fonde con l’Occidente, offrendo ampie opportunità per esperienze uniche. Dopo aver visitato le attrazioni imperdibili, date un’occhiata a queste 5 esperienze non turistiche ad Amman.

Gustare il Mansaf

I giordani amano la loro mansaf, il sostanzioso piatto nazionale di riso e agnello condito con una cremosa salsa allo yogurt, tradizionalmente consumato senza posate. Chi cerca un mansaf e preferisce una scena più bohémien, dovrebbe andare al Jameeda Khanim nel centro di Amman; la regolare rotazione di musica dal vivo dei musicisti locali si sposa perfettamente con il loro “mansaf”. 

2. Guardare un film all’aperto

Quando ad Amman il tempo diventa estivo, gli abitanti del luogo e i visitatori si riversano nei cortili all’aperto e nei ristoranti sul tetto. Per portare questo rituale primavera-estate al livello successivo, provate la Royal Film Commission, situata in un quartiere storico vicino a Rainbow street. La Commission dispone di un caffè all’aperto e di un anfiteatro all’aperto che ospita regolarmente film di registi mediorientali.

Se state cercando aiuto per l’organizzazione del vostro viaggio in Giordania siete nel posto giusto. Contattate l’agenzia locale giordana di fiducia attraverso il nostro modulo per la creazione di un viaggio su misura. L’agenzia locale vi ricontatterà con una proposta su misura e personalizzabile. 

VIAGGIA 

Se siete alla ricerca di maggiori informazioni sulla organizzazione di un viaggio in Giordania, visitate il nostro blog dove troverete i migliori consigli per un viaggio perfetto. Gli articoli vengono costantemente aggiornati per fornire informazioni più precise possibili.

SCOPRI

 

3 Fare un tour della street art di Amman

Artisti di tutte le nazionalità affollano il quartiere di Jabal Weibdeh, che, non a caso, ospita la maggior parte dell’arte di strada della città. Il labirinto ripido e stretto di strade a senso unico è un grattacapo da attraversare in auto, quindi camminare è la scelta migliore. Lasciate solo il tempo di fermarvi tra uno scatto e l’altro per un tè in un affascinante caffè o per guardare gli artisti all’opera negli studi in vetrina.

4. Relax alternativo

Amman ha centri termali di alto livello per soddisfare il viaggiatore più edonista, ma sono un po’ costosi. Provate qualcosa di un po’ più autentico. Fatevi strofinare, vaporizzare e massaggiare alla spa in stile turco Alf Layla Wa Layla, il conveniente ma ancora lussuoso hammam turco di cui la gente del posto va pazza. Situato nell’hotel Thousand Nights, avrete l’esperienza completa del centro benessere arabo, anche se optate solo per il pacchetto base scrub e vapore. Anche se uomini e donne hanno zone separate, la nudità completa non è la norma. Portate i costumi da bagno per rispettare la cultura locale.

5. Fare un trekking

L’altitudine variabile di Amman (una media di 1000 metri sul livello del mare) offre una varietà di microclimi e tanti  luoghi panoramici per fare escursioni, canyon o arrampicate. L’industria giordana dei viaggi d’avventura è ancora agli inizi – i sentieri non sono segnalati o mantenuti – quindi è meglio assumere una guida o andare con un gruppo. Gli esploratori più accaniti utilizzano il libro Hiking in Jordan, che fornisce istruzioni dettagliate e coordinate GPS per decine di escursioni in Giordania.

Speriamo che questo post sulle 5 esperienze non turistiche ad Amman vi sia piaciuto. Se siete interessati ad avere altri contenuti sul Amman, cliccate qui

Tag: