Quando visitare la Giordania

La Giordania è una destinazione per tutto l’anno, ma ci sono variazioni climatiche stagionali di cui i viaggiatori dovrebbero essere consapevoli. La primavera e l’autunno hanno le temperature più prevedibili e piacevoli e sono quindi le stagioni migliori. L’inverno tende ad essere piovoso e più imprevedibile – in alcuni luoghi nevica addirittura. L’estate porta temperature calde, ma le ore diurne più lunghe consentono ai viaggiatori di utilizzare le prime ore del mattino più fresche per esplorare i luoghi più importanti della Giordania. Quando visitare la Giordania

Quando dovreste andare in Giordania?

Con la sua grande varietà di attrazioni culturali e meraviglie naturali, la Giordania è un’ottima destinazione in qualsiasi periodo dell’anno. La stagione migliore per visitarla dipende dalle vostre preferenze di viaggio e dalle attività che volete effettuare. 

Quando si visita la Giordania, la maggior parte dei visitatori dà la priorità all’antica città di Petra come attrazione da non perdere. Petra è accessibile in qualsiasi periodo dell’anno, anche se la primavera e l’autunno temperati sono i più confortevoli per giornate intere di esplorazione. Vagare tra le rovine in estate e in inverno può essere meno confortevole dal punto di vista meteorologico, anche se se si è disposti a sfidare gli elementi, si verrà ricompensati con una folla significativamente più ridotta. 

Anche alcuni giorni festivi durante tutto l’anno sono da prendere in considerazione quando si scelgono le date del vostro viaggio. Alcune offrono intriganti opportunità di immersione culturale, mentre altre possono essere scomode per i viaggiatori. Il Ramadan, ad esempio, è un festival della durata di un mese durante il quale molte aziende chiudono le porte durante il giorno. Anche se è comunque un bel momento per vivere la Giordania, è meglio essere ben informati sui festeggiamenti che si svolgono e pianificare di conseguenza.

Indipendentemente dal periodo dell’anno che scegliete di visitare, la Giordania si dimostra sempre una destinazione degna di essere visitata, con infinite offerte per il viaggiatore intrepido. Pianificate in base ai vostri obiettivi di viaggio personali, tenendo presente il tempo e le eventuali vacanze, e vi sarà garantito un viaggio di successo e memorabile in uno dei luoghi più vivaci del mondo.

Se state cercando aiuto per l’organizzazione del vostro viaggio in Giordania siete nel posto giusto. Contattate l’agenzia locale giordana di fiducia attraverso il nostro modulo per la creazione di un viaggio su misura. L’agenzia locale vi ricontatterà con una proposta su misura e personalizzabile. 

VIAGGIA 

Se siete alla ricerca di maggiori informazioni sulla organizzazione di un viaggio in Giordania, visitate il nostro blog dove troverete i migliori consigli per un viaggio perfetto. Gli articoli vengono costantemente aggiornati per fornire informazioni più precise possibili.

SCOPRI

 

Giordania in primavera (marzo-maggio)

La Giordania vanta un clima perfetto in primavera, con giornate calde e notti temperate, che la rendono la stagione più popolare per i viaggiatori. L’intera regione è comodamente accessibile, e le destinazioni più celebri in tutto il paese sono solitamente affollate da vacanzieri. Ci si deve attendere e prezzi elevati nei centri turistici tra marzo e maggio.

La primavera è anche il momento ideale per vivere il paese da uno dei suoi numerosi sentieri escursionistici. I campi di fiori selvatici fioriscono in tutto l’altopiano vicino ad Aljoun da marzo a maggio, e agli escursionisti in visita in questo periodo sono garantite temperature confortevoli e quasi nessuna probabilità di pioggia. 

La Giordania in estate (giugno-settembre)

Le temperature aumentano con l’avvicinarsi dell’estate, e il sole diurno è tipicamente abbastanza intenso a metà giugno, con punte medie superiori ai 38° C . Per chi non è abituato al caldo, esplorare le numerose attrazioni all’aperto del paese può essere scoraggiante – ma se non vi dispiace il tempo, un viaggio estivo in Giordania ha i suoi vantaggi.

Le ore di luce del giorno più lunghe permettono di fare più visite, il che lo rende un ottimo momento per visitarla se avete solo pochi giorni a disposizione. Inoltre, sia i prezzi che la folla vedono un calo significativo nei mesi estivi.

Giordania in autunno (ottobre-novembre)

Proprio come i mesi primaverili, l’autunno porta il bel tempo – e con esso, molte persone. Si dà anche il caso che questo é il momento ideale per una visita al Golfo di Aqaba, il popolare punto di accesso della Giordania al Mar Rosso. Da settembre a novembre, l’acqua è ancora abbastanza calda per una nuotata e la vita marina è abbondante. Assicuratevi di prenotare il vostro viaggio in anticipo, poiché la disponibilità degli in hotel in questo periodo è limitato.

Giordania in inverno (dicembre-febbraio)

L’inverno in Giordania è breve e dolce. Le condizioni meteorologiche variano da una regione all’altra: pioggia e neve sono comuni nella fredda Amman (la maggior parte delle precipitazioni annuali del paese cade durante dicembre e gennaio) mentre le temperature ad Aqaba e sul Mar Morto rimangono confortevolmente calde. Le condizioni nell’alto deserto sono meno prevedibili. Con oltre trecento giorni di sole all’anno, le probabilità di trovare il cielo azzurro durante un’escursione invernale sono elevate.

Speriamo che questo post su quando visitare la Giordania vi sia piaciuto. Se siete interessati ad altre attività da fare in Giordania cliccate qui.